Sostituire un rubinetto in casa puo’ essere una necessita poco frequente ma molto prioritaria.

Spesso se non si sistema un rubinetto con perdita o altre perdite relative ad un rubinetto non si puo’ utilizzare tutto l’impianto idraulico, mettendo in crisi l’intera famiglia.

Ecco una guida passo-passo su come sostituire un rubinetto:

  1. Spegnere l’alimentazione dell’acqua: Prima di iniziare, chiudere l’alimentazione principale dell’acqua per evitare perdite o gocciolamenti durante il processo di sostituzione.
  2. Rimuovere il vecchio rubinetto: Rimuovere il rubinetto vecchio svitando i dadi o le viti che lo mantengono fissato al lavandino o al lavabo. Utilizzare un cacciavite, una chiave inglese o un utensile adatto per svolgere questa operazione.
  3. Rimuovere il tubo dell’acqua collegato al rubinetto: Scollegare il tubo dell’acqua che è attaccato al rubinetto. Se ci sono dei dadi o delle connessioni di fissaggio, svitarli utilizzando un utensile appropriato.
  4. Pulire la superficie di montaggio: Rimuovere eventuali residui o vecchie guarnizioni dalla superficie di montaggio dell’acqua. Assicurarsi che la superficie sia pulita e priva di detriti prima dell’installazione del nuovo rubinetto.
  5. Installare il nuovo rubinetto: Posizionare il nuovo rubinetto nell’alloggio e serrare i dadi o le viti di fissaggio per tenerlo in posizione. Assicurarsi che la misura della filettatura maschio o femmina sia della misura del vecchio rubinetto di soli 1/2 pollice in appartamento e 3/4 in giardini e all’esterno. Assicurarsi di serrare bene ma con moderazione per evitare di danneggiare il rubinetto o la superficie di montaggio.
  6. Collegare il tubo dell’acqua: Collegare il tubo dell’acqua al nuovo rubinetto, assicurandosi che sia saldamente attaccato. Stringere i dadi o le connessioni in modo sicuro, ma senza esagerare per evitare perdite d’acqua.
  7. Riaprire l’alimentazione dell’acqua: Dopo aver completato l’installazione del nuovo rubinetto, riaprire l’alimentazione dell’acqua principale per testare il funzionamento del rubinetto. Assicurarsi che non ci siano perdite o gocciolamenti.
  8. Controllare eventuali perdite: Verificare attentamente se ci sono perdite d’acqua intorno al nuovo rubinetto o alle connessioni. Se ci sono perdite, serrare ulteriormente i dadi o le connessioni fino a quando le perdite si fermano.
  9. Verifica del corretto funzionamento: Accendere il rubinetto e controllare che l’acqua scorra senza problemi e che non ci siano perdite. Controllare anche i tasti dell’acqua calda e fredda per assicurarsi che funzionino correttamente.

Sebbene questa guida possa essere utile come punto di riferimento generale, è importante notare che i dettagli specifici possono variare a seconda del tipo di rubinetto

Cosa ti occorre:

chiave inglese regolabile

pinza a pappagallo

cacciavite

rubinetto nuovo

Ti potrebbe interessare

ELETTROUTENSILI

FERRAMENTA

Lascia un commento