La carta da parati che ha messo mio padre , o mio nonno adesso e’ veramente vecchia e anche macchiata…

Questo e’ un bel problema in cui si ritrovano proprietari di case datate, case anche storiche, ma ormai un po’ fatiscenti.

Gli immobili sono oggi una risorsa importante e la loro manutenzione e’ cruciale.

Oggi diversi utenti si impegnano nella ristrutturazione e manutenzione faidate del proprio immobile, poiche i costi dell amanodopera sono anche esorbitanti.

Cosa ti occorrerà:

scala in alluminio

spatola

raschietto

taglierino

Bene oggi parliamo di come, appunto, rimuovere la carta da parati:

  1. Prepara l’area di lavoro: copri il pavimento con teloni o giornali per proteggerlo dalle schegge di carta o dalla colla. Rimuovi anche tutti gli oggetti appesi alle pareti.
  2. Stacca una piccola porzione di carta da parati: utilizza un cutter o una spatola per staccare un angolo della carta da parati. Se la carta è vinilica, potrebbe essere necessario incidere prima la superficie per liberare l’acqua.
  3. Spruzza dell’acqua calda sulla carta da parati: utilizza uno spruzzatore per spruzzare acqua calda sulla carta da parati. L’acqua aiuterà a sciogliere la colla sottostante.
  4. Lascia riposare: lascia agire l’acqua calda per circa 10-15 minuti, in modo che penetri nella colla e ammorbidisca la carta.
  5. Rimuovi la carta da parati: con l’aiuto di una spatola o di un raschietto per carta da parati, stacca delicatamente la carta da parati dalle pareti. Inizia dal basso e procedi verso l’alto. Potrebbe essere necessario utilizzare un po’ di forza per rimuovere la carta, ma fai attenzione a non danneggiare la superficie delle pareti.
  6. Rimuovi eventuali residui: se ci sono dei residui di colla o carta da parati che non si staccano facilmente, puoi utilizzare un prodotto specifico per la rimozione della colla, oppure creare una soluzione di acqua calda e detersivo per piatti per ammorbidire ulteriormente la colla.
  7. Pulisci e prepara le pareti per la nuova carta da parati o per la pittura: una volta rimossa tutta la carta da parati vecchia, pulisci le pareti con un detergente per togliere eventuali macchie o residui. Se hai intenzione di applicare una nuova carta da parati o di pitturare le pareti, assicurati che siano completamente asciutte prima di procedere.

Se il risultato non e’ quello desiderato puo’ essere necessario utiulizzare altri metodi piu energici, come per esempio l’uso del vapore a 100 gradi

vedi video

Lascia un commento